28 Febbraio 2024

VIDEOVENERDI: “SINFONIE URBANE” STASERA A TOR BELLA MONACA

Una torre alta 60 metri nel cuore di Tor Bella Monaca sarà illuminata per una notte.
Uno dei mapping più grandi fatti a Roma, un’esperienza unica, immersiva, narrativa e Spettacolare. L’iniziativa si terrà la sera del 7 luglio 2023, dalle 18 fino alle 2 di notte, presso Parco della Pace (Via Vico Viganò) a Tor Bella Monaca come evento spin-off di Videocittà..

IL DOCUMAPPING

Il progetto, creato dal duo JAB, formato da Giuliano Giacomelli e Lorenzo Giovenga, con la direzione artistica di Valerio Ciampicacigli darà voce alla periferia romana restituendole il giusto spazio e riconoscimento, oltre i classici stereotipi.
Sinfonie Urbane è più di un videomapping. Si tratta di un progetto transmediale che si muove tra il video-mapping e il documentario, in un formato innovativo chiamato DOCUMAPPING.
Ad essere proiettato, e adattato nella forma di documapping, è il documentario “Sinfonie Urbane – Tor Bella Monaca”, diretto da Flavia Enchelli, scritto da Giorgia Cori e Valentina Signorelli con le musiche originali di Gualtiero Titta. Questo verrà proiettato in loop sulla facciata della torre di Tor Bella Monaca accompagnato dalla sua traccia audio. Il pubblico potrà godere dell’esperienza camminando per le vie del quartiere e consumando cibi e bevande forniti dai Food Truck presenti sul luogo.
E in occasione dell’evento a Tor Bella Monaca saranno disponibili su RaiPlay e su Rai Cinema Channel i 3 precedenti documentari del progetto Sinfonie Urbane “Primo movimento – idroscalo”, “Secondo movimento – Corviale” e “Terzo movimento – Quarticciolo/Prenestino” – sempre realizzati dal duo JAB.
Sinfonie Urbane rappresenta una straordinaria opportunità per tutti gli appassionati dell’arte
e della cultura di partecipare ad un evento unico e suggestivo, con l’obiettivo di restituire le
periferie alle periferie.

I PARTNER

L’evento, organizzato da Michela Belliscioni, è prodotto dall’Associazione Periferie Proiettate, in collaborazione con la casa di produzione Daitona, grazie ai producer Lorenzo Lazzarini, Valentina Signorelli e Lorenzo Giovenga, con il sostegno di Regione Lazio nell’ambito del bando Vitamina G.
Il progetto è in collaborazione con RAI CINEMA, con il patrocinio di Rai Per la Sostenibilità – ESG, dal VI Municipio di Roma e da ASI Nazionale e con il supporto di La Sapienza – Università di Roma.

Copyright@2023 The Women’ Sentinel – Diritti Riservati – Riproduzione Vietata

About Post Author

  • Registrazione Tribunale di Roma n.133/22 del 8/11/22

Direttore Stefania Catallo

Stefania Catallo, romana e fondatrice del centro antiviolenza Marie Anne Erize. Si occupa di storia orale e di diritti delle donne. Giornalista e scrittrice, ha pubblicato diversi libri, l'ultimo dei quali "Evviva, Marie Anne è viva!" (2018, Universitalia), ha ricevuto il Premio Orsello nella sezione Società.

Redazione:

EMYLIU' SPATARO

Emilio Spataro, in arte Emyliù, attore, chansonnier, fotografo, grafico. Di origine calabrese cirotana, vive a Roma. Opinionista e Web Master del Magazine.

MAVA FANKU'

Opinionista disincantata, dotata di un notevole senso dell'umorismo e di una dialettica tagliente, Mava Fankù cura attualmente due rubriche, La Pillola Politica e I Pensierini di Mava, elzeviri su temi vari che ispirano la nostra signorina agèe, da poco anche in video, oltre che in podcast, oltre che in scrittura.

ALESSIO PAPALINI

Romano, educatore, formatore e appassionato di lettura e comunicazione. Attore del Teatro Studio Jankowski di Roma

PATRIZIA MIRACCO

Psicoterapeuta e giornalista. Appassionata di arte e mamma umana di Aki, una bella cagnolina a quattro zampe di 4 anni.

VENIO SCOCCINI

Diplomato all'Istituto Alberghiero Michelangelo Buonarroti di Fiuggi (FR) - Dopo una lunga esperienza in Italia, e all'estero come chef per personaggi di rilievo, sia in casa che su yacht, nel 2013 si è trasferito a Londra, dove ha appreso nozioni di cucina multietnica continuando a lavorare come chef privato.

ROSELLA MUCCI

Ho sperimentato il palco cimentandomi in progetti di Teatro Sociale tra il 2012 e il 2015 con testi sulla Shoa, sul femminicidio, sulla guerra. Il mio percorso teatrale è poi proseguito in autonomia quando ho sentito il desiderio di portare in scena testi scritti proprio da me.Tutti i miei scritti per scelta hanno

Shares
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)