2 Marzo 2024

XX

“XX”: LA FORZA DELLE DONNE NELL’ ARTE DI ZA TOX. LA MOSTRA DAL 23 AL 28 OTTOBRE A ROMA

Ho sempre reso omaggio alla forza della natura, alle donne e al loro affascinante universo, così intenso, profondo e sensibile. Questa volta con “XX” ho voluto lavorare ancora più profondamente, partendo della diversità dei cromosomi e traendone inspirazione per i miei nuovi dipinti, sculture e llustrazioni, e raccontando particolari momenti della meravigliosa umanità e apparente fragilità delle donne. Una mostra da non perdere, alla quale vi aspettiamo sempre con grande energia e cultura propositiva“.

“XX”

Mostra e open studio di ZaTox
dal 23 al 28 ottobre
Roma, Via Capraia 54 (zona Tufello)



Dal 23 al 28 ottobre, in occasione della Rome Art Week, l’artista venezuelana Zaire Torrealba, residente in Italia da diversi anni e protagonista della scena artistica capitolina, apre le porte del suo studio con una mostra, accogliendo i visitatori nel suo nuovo luogo d’arte e presentando una serie di opere inedite tra dipinti, sculture e illustrazioni.

In questa occasione, verrà presentata anche la sua nuova linea di gioielli, creata in collaborazione con l’artista Luigi Nese handcrafted jewels, e composta di pezzi unici creati a mano.


L’evento di questa poliedrica artista porta il nome “XX”, titolo ispirato alla genetica appunto per celebrare la forza femminile.

Sabato 28 ottobre dalle ore 18 sarà possibile incontrare l’artista gustando un aperitivo.

@Za Tox

Ho sempre reso omaggio alla forza della natura, alle donne e al loro affascinante universo, così intenso, profondo e sensibile. Questa volta con “XX” ho voluto lavorare ancora più profondamente, partendo della diversità dei cromosomi e traendone inspirazione per i miei nuovi dipinti, sculture e llustrazioni, e raccontando particolari momenti della meravigliosa umanità e apparente fragilità delle donne. Una mostra da non perdere, alla quale vi aspettiamo sempre con grande energia e cultura propositiva”, ha dichiarato Torrealba.

@Za Tox


Zarturbanstudio

Via Capraia, 54 Roma

tel. 320/9278197

mail: zarturbanstudio@gmail.com

Copyright @2023 TheWomenSentinel.net | Tutti i diritti riservati | Riproduzione Vietata

  • Registrazione Tribunale di Roma n.133/22 del 8/11/22

Direttore Stefania Catallo

Stefania Catallo, romana e fondatrice del centro antiviolenza Marie Anne Erize. Si occupa di storia orale e di diritti delle donne. Giornalista e scrittrice, ha pubblicato diversi libri, l'ultimo dei quali "Evviva, Marie Anne è viva!" (2018, Universitalia), ha ricevuto il Premio Orsello nella sezione Società.

Redazione:

EMYLIU' SPATARO

Emilio Spataro, in arte Emyliù, attore, chansonnier, fotografo, grafico. Di origine calabrese cirotana, vive a Roma. Opinionista e Web Master del Magazine.

MAVA FANKU'

Opinionista disincantata, dotata di un notevole senso dell'umorismo e di una dialettica tagliente, Mava Fankù cura attualmente due rubriche, La Pillola Politica e I Pensierini di Mava, elzeviri su temi vari che ispirano la nostra signorina agèe, da poco anche in video, oltre che in podcast, oltre che in scrittura.

ALESSIO PAPALINI

Romano, educatore, formatore e appassionato di lettura e comunicazione. Attore del Teatro Studio Jankowski di Roma

PATRIZIA MIRACCO

Psicoterapeuta e giornalista. Appassionata di arte e mamma umana di Aki, una bella cagnolina a quattro zampe di 4 anni.

VENIO SCOCCINI

Diplomato all'Istituto Alberghiero Michelangelo Buonarroti di Fiuggi (FR) - Dopo una lunga esperienza in Italia, e all'estero come chef per personaggi di rilievo, sia in casa che su yacht, nel 2013 si è trasferito a Londra, dove ha appreso nozioni di cucina multietnica continuando a lavorare come chef privato.

ROSELLA MUCCI

Ho sperimentato il palco cimentandomi in progetti di Teatro Sociale tra il 2012 e il 2015 con testi sulla Shoa, sul femminicidio, sulla guerra. Il mio percorso teatrale è poi proseguito in autonomia quando ho sentito il desiderio di portare in scena testi scritti proprio da me.Tutti i miei scritti per scelta hanno

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)