cristo

SI RITORNA AL GIOCO DELLA BATTAGLIA NAVALE CON LIETO FINALE @ LA PILLOLA POLITICA DI MAVA FANKU’

Mava Emyliu’ Fanku’ canta con Milly ”Scettico Blues”


🌜 Ve lo ricordate il dirottamento delle navi di migranti da parte dell’ex ministro degli Intestini, detto anche il salume? Tanto per rilanciare il duetto gastronomico Salumi & Meloni

Con la differenza che allora il Salume si era dimesso con la speranza di andare alle elezioni e acquisire Pieni Poteri, mentre adesso la venditrice di meloni i quasi pieni poteri li avrebbe.

E cosi’ e’ stato gia’ applicato un primo sbarco selettivo, praticamente una selezione razziale, su un ristretto campione di migranti naufraghi salvati in mare da una ONG, facendo scendere al porto di Catania almeno donne e bambini (memori dell’incriminazione per sequestro di persone del Salume di 4 anni fa), mentre 35 uomini sono stati trattenuti sulla nave, probabilmente in parte mariti e padri dei discesi, con la scusa che donne e bambini sono piu’ fragili, come se gli uomini adulti fossero immuni dagli effetti diretti e collaterali di naufragio, ancorche’ ritenuti ”carico residuo” da dirottare in Germania, essendo la nave tedesca.

In apparenza un’azione dimostrativa per lanciare un segnale forte all’Europa, ma nel peggiore e illegale dei modi, sull’equa accoglienza dei migranti che vengono dal Mediterraneo.

Ma il baldo comandante della nave si oppone all’ordine di lasciare il porto firmato da tre ministri del nuovo governo delle vecchie distrazioni di massa, mentre gli elettori del cucu’ che si aspettavano le bollette abbassate, dovranno accontentarsi degli effetti speciali da battaglia navale con i migranti neri a bordo. Colpita e affondata.

Mentre l’onorevole La Donzelletta che vien dalla campagna, detto anche Minnie, distrae ulteriormente i telespettatori con un macchinoso piano: dato che il comandante tedesco della nave Humanity ha il potere di celebrare persino matrimoni e funerali, se ci tenesse veramente alla salute dei 36 migranti trattenuti (meno dei 51 del decreto anti rave), potrebbe registrarli e prendersi carico dell’accoglienza sul territorio tedesco… Tririullalleriuu’

Umanamente micragnosi, tutto pur di non far scendere 36 poveri cristi accogliendoli prima per poi mandarli a quel paese… e intanto 3 si sono gettati in mare, e sono rimasti in 33 come gli anni di Cristo. Ma non erano 35 i naufraghi? Si, ma in questa pillolona c’e’ pure il gemello migrante marinaio di Mava, accanto a lei nella foto di copertina…

Ma poi i migranti vengono fatti scendere tutti come nelle peggiori fiabe a lieto fine, dopo una serie di disumane angherie degne del peggior politicume destro, perche’ i naufraghi rimasti sulla nave erano allo stremo delle forze, come sara’ ben presto allo stremo il ”carico residuo” della nostra povera e debole democrazia che non avrebbe dovuto permettere a nessuno – tantomeno ad una melonara – di far finta propaganda del mo glielo facciamo vedere a questi chi comanda, finche’ non sarebbe intervenuto il diritto internazionale a rimettere tutto a posto.

E siamo solo alla seconda tentata azione repressiva dopo le manganellate sulla capoccia degli studenti indisciplinati. Attendiamo il proverbiale non c’e’ due senza tre… Ops… la terza c’e’ gia’: il decreto anti-rave! E allora? Sopraggiungono sottopelle i brividi dell‘ignoto quattro…

Mava Fanku’

Il fratello migrante marinaio di Mava Fanku’

Copyright © 2022 TheWomenSentinel.net | Tutti i diritti riservati | Riproduzione Vietata |

  • Registrazione Tribunale di Roma n.133/22 del 8/11/22
  • Direttore Stefania Catallo

Stefania Catallo, romana e fondatrice del centro antiviolenza Marie Anne Erize. Si occupa di storia orale e di diritti delle donne. Giornalista e scrittrice, ha pubblicato diversi libri, l'ultimo dei quali "Evviva, Marie Anne è viva!" (2018, Universitalia), ha ricevuto il Premio Orsello nella sezione Società.

Redazione:

Emyliù Spataro

Emilio Spataro, in arte Emyliù, attore, chansonnier, fotografo, grafico. Di origine calabrese cirotana, vive a Roma. Webmaster del Magazine.

Saverio Giangregorio

Attivista ANPI e Amnesty International, femminista, si occupa anche di Jus Soli e della causa degli italiani senza cittadinanza. Segue dal primo giorno la vicenda di Giulio Regeni, di cui riporta l'amaro conteggio ogni giorno sui suoi profili social. Attivista ANPI per il senso di profondo rispetto verso coloro che ci hanno liberato da nazisti e fascisti. "Siamo una democrazia e indietro non dobbiamo tornare".

Mava Fankù

Opinionista disincantata, dotata di un notevole senso dell'umorismo e di una dialettica tagliente, Mava Fankù risponderà ai lettori del nostro magazine nella sua rubrica settimanale "La posta del cuore".  Niente sfuggirà al suo giudizio, tagliente ma mai cattivo, e a chi scriverà elargirà i suoi consigli per cuori feriti, timidi, birichini , tachicardici e brachicardici.

Lorenzo Raonel Simon Sanchez

Esperto in comunicazione, divulgatore e attivista per i diritti umani della comunità LGBTQ+

Alessio Papalini

Romano, educatore, formatore e appassionato di lettura e comunicazione

PATRIZIA MIRACCO

Psicoterapeuta e giornalista. Appassionata di arte e mamma umana di Aki, una bella cagnolina a quattro zampe di 4 anni.

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

error: Content is protected !!