28 Febbraio 2024

AIFA

PILLOLA ANTICONCEZIONALE GRATUITA PER TUTTE. PROTESTANO I PROVITA E LE DESTRE

Che siano le donne e solo loro, a dire l’ultima parola sulla pillola anticoncezionale. Dopo una battaglia lunga anni , finalmente i contraccettivi orali sono gratuiti, grazie all’approvazione, da parte del Comitato prezzi e rimborsi (Cpr) dell’Agenzia italiana del farmaco, della decisione di rendere gratuita con la prescrizione medica la pillola anticoncezionale per le donne italiane di tutte le fasce d’età. Attendendo il via libera definitivo del CdA dell’Aifa che si spera “arrivi il più presto possibile“, come si augura Marta Bonafoni (PD), ma comunque sembra previsto per la prima settimana di maggio, la gratuità della pillola è di fatto già in vigore in alcune regioni come Puglia, Emilia Romagna, Piemonte, Toscana oltre alla Provincia autonoma di Trento. La notizia è stata diffusa dalla presidente del CpR Giovanna Scroccaro, tramite il sito QuotidianoSanità, lo scorso 21 aprile: https://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=113176

Giovanna Scroccaro

LE REAZIONI DEI PROVITA E DELLE DESTRE

Il costo a carico dello Stato sarà di circa 140 milioni di euro all’anno, ma questo dovrebbe frenare il ricorso all’aborto e permettere anche alle donne più svantaggiate economicamente il ricorso alla contraccezione. Questo via libera però non è piaciuto ad alcuni. Maria Rachele Ruiu, membro del direttivo di Pro Vita & Famiglia si è chiesta come sia possibile “conciliare la pillola contraccettiva libera e gratuita come panacea di tutti i mali, senza sottolineare i gravi effetti collaterali fisici e psicologici che possono portare fino a depressione e istinti suicidari” ed “invitare le ragazzine a bombardarsi di ormoni“.  A chiedere all’Aifa di fare un passo indietro è stata anche la senatrice di FdI Lavinia Mennuni perché “ben altre sono le priorità socio sanitarie, come appunto la natalità e il sostegno alla famiglia“. È la stessa esponente di FdI a puntualizzare che “ad assumere la decisione sono stati ‘i vertici in scadenza dell’Aifa, mentre è si tratta di un compito che compete alla politica“.

LE ATTIVISTE: LA BATTAGLIA CONTINUA

Ma la vera battaglia ora si svolgerà nei consultori. Il Comitato delle Assemblee delle Donne dei Consultori ha diffuso una nota nella quale spiega e chiarisce quali dovranno essere i prossimi passi per l’entrata in vigore della decisione. Eccone il testo:

Uno degli obiettivi che ci eravamo preposte al tavolo con la regione Lazio alla penultima riunione del 30 settembre 2022 è stato centrato. Come prima cosa, avevamo chiesto all’ex assessore alla Sanità della regione Lazio D’Amato, di blindare I consultori dall’entrata dei pro-vita nei consultori, ma purtroppo ci è stato detto di no; avevamo poi chiesto anticoncezionali gratuiti per i giovani. La circolare è arrivata nei consultori per la fascia di età 14/21 per la pillola anticoncezionale, ma i farmaci fisicamente non sono ancora arrivati, anzi vi invitiamo a scrivere al vostro consultorio di riferimento e sollecitare, così a loro volta gli operatori solleciteranno chi di dovere. Quindi si tratta di un obiettivo raggiunto al momento solo sulla carta. Bisogna quindi scrivere all’AIFA per accelerare l’iter per rendere gratuita e mutuabile la pillola“.

Copyright@2023thewomensentinel – diritti riservati – riproduzione vietata

  • Registrazione Tribunale di Roma n.133/22 del 8/11/22

Direttore Stefania Catallo

Stefania Catallo, romana e fondatrice del centro antiviolenza Marie Anne Erize. Si occupa di storia orale e di diritti delle donne. Giornalista e scrittrice, ha pubblicato diversi libri, l'ultimo dei quali "Evviva, Marie Anne è viva!" (2018, Universitalia), ha ricevuto il Premio Orsello nella sezione Società.

Redazione:

EMYLIU' SPATARO

Emilio Spataro, in arte Emyliù, attore, chansonnier, fotografo, grafico. Di origine calabrese cirotana, vive a Roma. Opinionista e Web Master del Magazine.

MAVA FANKU'

Opinionista disincantata, dotata di un notevole senso dell'umorismo e di una dialettica tagliente, Mava Fankù cura attualmente due rubriche, La Pillola Politica e I Pensierini di Mava, elzeviri su temi vari che ispirano la nostra signorina agèe, da poco anche in video, oltre che in podcast, oltre che in scrittura.

ALESSIO PAPALINI

Romano, educatore, formatore e appassionato di lettura e comunicazione. Attore del Teatro Studio Jankowski di Roma

PATRIZIA MIRACCO

Psicoterapeuta e giornalista. Appassionata di arte e mamma umana di Aki, una bella cagnolina a quattro zampe di 4 anni.

VENIO SCOCCINI

Diplomato all'Istituto Alberghiero Michelangelo Buonarroti di Fiuggi (FR) - Dopo una lunga esperienza in Italia, e all'estero come chef per personaggi di rilievo, sia in casa che su yacht, nel 2013 si è trasferito a Londra, dove ha appreso nozioni di cucina multietnica continuando a lavorare come chef privato.

ROSELLA MUCCI

Ho sperimentato il palco cimentandomi in progetti di Teatro Sociale tra il 2012 e il 2015 con testi sulla Shoa, sul femminicidio, sulla guerra. Il mio percorso teatrale è poi proseguito in autonomia quando ho sentito il desiderio di portare in scena testi scritti proprio da me.Tutti i miei scritti per scelta hanno

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)