10 Dicembre 2023

CINEMA GAY STREAMING – IL PADRE D’ITALIA – di Emyliù Spataro

Il padre d’Italia
La natura fa ogni giorno miracoli contronatura

Ascolta la recensione dalla voce di Emyliù

IL titolo del film si risolve negli ultimi minuti, che a dire il vero emozionano fino alle lacrime, per il messaggio: “Ogni miracolo, per definizione, è contro natura. E la natura fa ogni giorno dei miracoli”. Come la nascita di un bambino, che sarebbe la cosa più naturale del mondo, se non fosse per le circostanze. Un uomo e una donna possono fare dei figli. Due uomini no. E se si forza la natura si è contro natura. Questo pensa Paolo.

Luca Marinelli in una scena del film

“E allora la Madonna”? – Chiede Mia (Isabella Ragonese), cantante rocker incinta, girovaga sciroccata, a Paolo (Luca Marinelli), che si ritrova impelagato in una storia etero, dopo la fuga da una lunga relazione gay, nel momento in cui il compagno gli chiede qualcosa di più, una coppia stabile, una famiglia, magari con un figlio, adottato o avuto in qualche altro modo possibile. Così per paura tronca il rapporto, pur continuando ad amare, riamato. Il soggetto del film di Fabio Mollo è interessante e attuale, ed è anche girato molto bene, con una buona tecnica registica, nuova e complessa, con l’immagine che fa da padrona su tutto il resto, per gran parte del girato.

Luca Marinelli e Isabella Ragonese

E sarebbe una buona cosa se tutto questo non predominasse sulla sceneggiatura che appare sbilanciata. Troppo vuota nella prima parte, fatta prevalentemente di immagini con poco dialogo, e troppo densa nell’ultima parte, dove dopo un lungo peregrinare on the road alla ricerca del padre biologico della bambina attesa, i personaggi si affollano tutti insieme nell’ultima mezz’ora. Luca Marinelli è molto fisico e nel contempo sensibile nel suo acquoso sguardo azzurro. Uno dei migliori giovani attori dell’attuale cinema italiano.

Luca Marinelli

Isabella Ragonese, anche lei brava e naturale, è molto colorata, dai capelli all’abbigliamento da rokkettara, con una sua bellezza non convenzionale, minuta con una pancia al quinto o sesto mese di gravidanza che pare vera. E canta pure bene, la Ragonese, una bella cover degli Smith. Da vedere e discuterne tra amici e coppie “naturali”.

Emyliù Spataro

Emyliù Spataro

Copyright @2023 TheWomenSentinel.net | Tutti i diritti riservati | Riproduzione Vietata

About Post Author

  • Registrazione Tribunale di Roma n.133/22 del 8/11/22

Direttore Stefania Catallo

Stefania Catallo, romana e fondatrice del centro antiviolenza Marie Anne Erize. Si occupa di storia orale e di diritti delle donne. Giornalista e scrittrice, ha pubblicato diversi libri, l'ultimo dei quali "Evviva, Marie Anne è viva!" (2018, Universitalia), ha ricevuto il Premio Orsello nella sezione Società.

Redazione:

EMYLIU' SPATARO

Emilio Spataro, in arte Emyliù, attore, chansonnier, fotografo, grafico. Di origine calabrese cirotana, vive a Roma. Opinionista e Web Master del Magazine.

MAVA FANKU'

Opinionista disincantata, dotata di un notevole senso dell'umorismo e di una dialettica tagliente, Mava Fankù cura attualmente due rubriche, La Pillola Politica e I Pensierini di Mava, elzeviri su temi vari che ispirano la nostra signorina agèe, da poco anche in video, oltre che in podcast, oltre che in scrittura.

ALESSIO PAPALINI

Romano, educatore, formatore e appassionato di lettura e comunicazione. Attore del Teatro Studio Jankowski di Roma

PATRIZIA MIRACCO

Psicoterapeuta e giornalista. Appassionata di arte e mamma umana di Aki, una bella cagnolina a quattro zampe di 4 anni.

VENIO SCOCCINI

Diplomato all'Istituto Alberghiero Michelangelo Buonarroti di Fiuggi (FR) - Dopo una lunga esperienza in Italia, e all'estero come chef per personaggi di rilievo, sia in casa che su yacht, nel 2013 si è trasferito a Londra, dove ha appreso nozioni di cucina multietnica continuando a lavorare come chef privato.

ROSELLA MUCCI

Ho sperimentato il palco cimentandomi in progetti di Teatro Sociale tra il 2012 e il 2015 con testi sulla Shoa, sul femminicidio, sulla guerra. Il mio percorso teatrale è poi proseguito in autonomia quando ho sentito il desiderio di portare in scena testi scritti proprio da me.Tutti i miei scritti per scelta hanno

Shares
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)