MA TU LAVORERESTI PER IL NEMICO? @ LA PILLOLA POLITICA DI MAVA FANKU’

ASCOLTA DALLA VOCE DI MAVA

Sarò all’antica in certe cose, ma a volte quando sento che Tizio, attivista per i diritti civili della comunità lgbtxyz, accetta di lavorare per Caio, che ha sempre manifestato idee conservatrici di destra, mi si accappona la pelle…

La vivo come una forma di tradimento dei propri ideali.

Ma poi penso anche che di ideali non si campa e, se proprio Caio non costringa Tizio a fare, ad esempio, pubbliche dichiarazioni per il censimento degli omosessuali, con successiva marchiatura a fuoco, e deportazione in tecnologici campi di concentramento, perché dovrebbe rifiutare un lavoro con questa penuria?

La mia opinione rimane comunque ondivaga conflittuale.

Ma io, Mava, mi chiedo tra un alter ego e l’altro, lavorerei, che so, per la segreteria di Giorgia?

Gulp – Parpleu – Trash – Stunk – Katiristunk – Perdindirindina – Accidempoli – Perbacco –

Dopo varie consulazioni autoterapeutiche, mi rispondo:

Si. Ma a queste condizioni:

1) Che tolgano la fiamma dal loro simbolo. Come aveva proposto la Segre.

2) Che inseriscano nel programma il ritocco delle Unioni Civili, aggiungendo tutte quelle moncature che per colpa delle Stelline Cadenti e degli in-franchi tiratori destri, erano state levate.

3) Che epurino la destra da ogni portatore in-sano di fascismi ideologici.

E se restasse qualcosa o qualcuno, si proceda con il punto 4.

4) Ma non si farebbe prima a lavorare per la segreteria del PD?

5) e NO, giammai, che gusto ci sarebbe?

6) Mi sembra più semplice e interessante liberalizzare la destra estrema, che non riavvicinare il PD al popolo.

7) Quindi diventerei di destra liberale e libertaria come l’origine del Partito Radicale?

8) Per questi cinque anni SI.

9) E le Sinistre si diano da fare nel frattempo, per ritornare alla vecchia gloria.

10) Altrimenti…

Mava Fankù

Copyright © 2023 TheWomenSentinel.net | Tutti i diritti riservati | Riproduzione Vietata |

About Post Author

Leave a Reply

  • Registrazione Tribunale di Roma n.133/22 del 8/11/22
  • Direttore Stefania Catallo

Stefania Catallo, romana e fondatrice del centro antiviolenza Marie Anne Erize. Si occupa di storia orale e di diritti delle donne. Giornalista e scrittrice, ha pubblicato diversi libri, l'ultimo dei quali "Evviva, Marie Anne è viva!" (2018, Universitalia), ha ricevuto il Premio Orsello nella sezione Società.

Redazione:

Emyliù Spataro

Emilio Spataro, in arte Emyliù, attore, chansonnier, fotografo, grafico. Di origine calabrese cirotana, vive a Roma. Opinionista e Web Master del Magazine.

Saverio Giangregorio

Attivista ANPI e Amnesty International, femminista, si occupa anche di Jus Soli e della causa degli italiani senza cittadinanza. Segue dal primo giorno la vicenda di Giulio Regeni, di cui riporta l'amaro conteggio ogni giorno sui suoi profili social. Attivista ANPI per il senso di profondo rispetto verso coloro che ci hanno liberato da nazisti e fascisti. "Siamo una democrazia e indietro non dobbiamo tornare".

Mava Fankù

Opinionista disincantata, dotata di un notevole senso dell'umorismo e di una dialettica tagliente, Mava Fankù cura attualmente due rubriche, La Pillola Politica e I Pensierini di Mava, elzeviri su temi vari che ispirano la nostra signorina agèe, da poco anche in video, oltre che in podcast, oltre che in scrittura.

Lorenzo Raonel Simon Sanchez

Esperto in comunicazione, divulgatore e attivista per i diritti umani della comunità LGBTQ+

Alessio Papalini

Romano, educatore, formatore e appassionato di lettura e comunicazione. Attore del Teatro Studio Jankowski di Roma

PATRIZIA MIRACCO

Psicoterapeuta e giornalista. Appassionata di arte e mamma umana di Aki, una bella cagnolina a quattro zampe di 4 anni.

VENIO SCOCCINI

Diplomato all'Istituto Alberghiero Michelangelo Buonarroti di Fiuggi (FR) - Dopo una lunga esperienza in Italia, e all'estero come chef per personaggi di rilievo, sia in casa che su yacht, nel 2013 si è trasferito a Londra, dove ha appreso nozioni di cucina multietnica continuando a lavorare come chef privato.

Shares
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

error: Content is protected !!