GIU’ LE MANI DAI CONSULTORI. LA MOBILITAZIONE A ROMA SABATO 28 GENNAIO DALLE ORE 10

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa relativo alla mobilitazione per i consultori, che si terrà a Roma il prossimo sabato 28 gennaio dalle ore 10, interessando cinque territori della Capitale e dei comuni limitrofi. L’iniziativa è stata organizzata dal Coordinamento delle Assemblee delle Donne e delle Libere Soggettività dei Consultori del Lazio.


“La chiusura, lo smantellamento dei consultori e il loro trasferimento nelle Case di Comunità (ex Case della Salute), sono un attacco diretto alle conquiste e diritti delle donne e delle libere
soggettività.
Per fare un esempio: la ASL Roma2 (nel Distretto VlI) trasformerà e di fatto chiuderà due
consultori, quelli di Via lberia e Via Denina, riducendoli ad ambulatori sanitari.
Il consultorio di Via lberia si occuperà solo di vaccinazioni pediatriche, quello di Via Denina solo di ostetricia e ginecologia.
Noi non ci stiamo e grideremo forte che un consultorio pediatrico non è un consultorio; un consultorio ginecologico non è un consultorio.
Ci giungono notizie che in altre Asl di Roma e Provincia si stanno attivando le medesime
modalità.
Ci batteremo e ci mobiliteremo in piazza e con azioni pubbliche per riprenderci i nostri consultori che, ormai da tempo, sono dimenticati da una politica sanitaria scellerata che neanche dopo I’esperienza della pandemia riesce a capire I’importanza del territorio e di un servizio preventivo gratuito della sanità pubblica.
Con questa politica i dirigenti Asl e regionali andranno a cancellare molte di queste
attività socio sanitarie, ossia: il servizio psico-sociale, lo Spazio Giovani, la contraccezione e il sostegno e la consulenza alle interruzioni di gravidanza, oltre alla possibilità di seguirle con il metodo farmacologico, I’accoglienza di giovani, coppie, famiglie e tutte le persone di ogni identità di genere, si perde il lavoro di Equipe e di gruppo rivolto alla prevenzione e al benessere psicofisico delle persone.
Ogni consultorio accorpato, ogni consultorio chiuso, ogni consultorio trasformato in ambulatorio rappresenterà una grande perdita per la tutela della salute psicofisica delle persone disattendendo la legge istitutiva dei consultori, la legge 194 e il Decreto 8/201I Regione Lazione allegato C.
Noi come Assemblee delle Donne e Libere Soggettività (assemblee che si sono costituite in molti territori dell’intera regione Lazio), ci mobiliteremo affinché niente passi più sotto silenzio e prevalgano i nostri diritti e desideri e con le nostre lotte saremo presenti in tutte le piazze di Roma e nelle vostre campagne elettorali per scongiurare quello che voi chiamate con falsità trasformazione dei nostri consultori e che invece sarà di fatto la chiusura totale di questi servizi di salute territoriali”.

Il Coordinamento delle Assemblee delle Donne e delle Libere Soggettività dei Consultori del Lazio
coordinamentoconsultorilazio@gmail.com 

Copyright © 2023 TheWomenSentinel.net | Tutti i diritti riservati | Riproduzione Vietata |

About Post Author

Leave a Reply

  • Registrazione Tribunale di Roma n.133/22 del 8/11/22
  • Direttore Stefania Catallo

Stefania Catallo, romana e fondatrice del centro antiviolenza Marie Anne Erize. Si occupa di storia orale e di diritti delle donne. Giornalista e scrittrice, ha pubblicato diversi libri, l'ultimo dei quali "Evviva, Marie Anne è viva!" (2018, Universitalia), ha ricevuto il Premio Orsello nella sezione Società.

Redazione:

Emyliù Spataro

Emilio Spataro, in arte Emyliù, attore, chansonnier, fotografo, grafico. Di origine calabrese cirotana, vive a Roma. Opinionista e Web Master del Magazine.

Saverio Giangregorio

Attivista ANPI e Amnesty International, femminista, si occupa anche di Jus Soli e della causa degli italiani senza cittadinanza. Segue dal primo giorno la vicenda di Giulio Regeni, di cui riporta l'amaro conteggio ogni giorno sui suoi profili social. Attivista ANPI per il senso di profondo rispetto verso coloro che ci hanno liberato da nazisti e fascisti. "Siamo una democrazia e indietro non dobbiamo tornare".

Mava Fankù

Opinionista disincantata, dotata di un notevole senso dell'umorismo e di una dialettica tagliente, Mava Fankù cura attualmente due rubriche, La Pillola Politica e I Pensierini di Mava, elzeviri su temi vari che ispirano la nostra signorina agèe, da poco anche in video, oltre che in podcast, oltre che in scrittura.

Lorenzo Raonel Simon Sanchez

Esperto in comunicazione, divulgatore e attivista per i diritti umani della comunità LGBTQ+

Alessio Papalini

Romano, educatore, formatore e appassionato di lettura e comunicazione. Attore del Teatro Studio Jankowski di Roma

PATRIZIA MIRACCO

Psicoterapeuta e giornalista. Appassionata di arte e mamma umana di Aki, una bella cagnolina a quattro zampe di 4 anni.

VENIO SCOCCINI

Diplomato all'Istituto Alberghiero Michelangelo Buonarroti di Fiuggi (FR) - Dopo una lunga esperienza in Italia, e all'estero come chef per personaggi di rilievo, sia in casa che su yacht, nel 2013 si è trasferito a Londra, dove ha appreso nozioni di cucina multietnica continuando a lavorare come chef privato.

Shares
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

error: Content is protected !!