E I MANESKIN SI SPOSANO @ I PENSIERINI DI MAVA FANKU’

ASCOLTA DALLA VOCE DI MAVA con l’anteprima del primo brano di Rush dei Maneskin

Beati loro, così belli e famosi, e così poliamorosi!

E’ una bella trovata pubblicitaria provocatoria per lanciare il loro nuovo album rock Rush.

Ma fa anche pensare alla nuova sessualità relazionale delle nuove generazioni, perche’ nel loro quartetto c’è proprio tutto lo scibile delle combinazioni amorose. O quasi.

Manca il lesbismo, perché c’è un’unica giovane donna, Victoria, con tre ragazzi fluidi, beata lei! 🙂

Damiano David, il leader che più si atteggia ad ambiguo e più risulta sexy e virile, bacia il biondino chitarrista Thomas Raggi, mentre Victoria De Angelis silfide bionda trasgressiva, si accoppia con il batterista Ethan Torchio, il più bello del gruppo, vestito da sposa.

L’omobisexismo e il tra-tranesimo con infinite sfumature ci stanno tutti.

Sono comunque una gioia per gli occhi, perché bellissimi e desiderabili, indipendentemente dall’identificazione identitaria che, secondo noi (plurale maiestatis mavafankuiano) è solo un pretesto per aumentare il loro fatturato che, tra contratti discografici, concerti e profili social, schizzerà alle stelle!

L’invidia, certo, da tutti i punti di vista, ci sta tutta, perché attualmente questi quattro ragazzini nati da una silente vittoria a X-Factor di qualche anno fa, sono i Regnanti incontrastati del mondo rock addomesticato e semplificato per eserciti di cybernauti bimbiminkia! 🙂

Persino la figlia adolescente di Andreina Jolie, (che ha avuto qualche tempo fa un transito di transgenderismo ftm, assestatosi in un ritorno al cisgender, almeno nell’aspetto femminilissimo speculare a quello della splendida madre) si è fatta videoriprendere mentre saltellava in sink-lip durante un concerto dei Maneskin al Circo Massimo di Roma.

Cosa non meno surreale di Orietta Berti che li chiama Naziskin canticchiandoci insieme.

Chi vuole sposare un Maneskinino? 🙂

Mava Fankù

Fototimida by Emyliù
Fototimida by Emyliù
@PH eMyliù

Copyright © 2023 TheWomenSentinel.net | Tutti i diritti riservati | Riproduzione Vietata |

About Post Author

Leave a Reply

  • Registrazione Tribunale di Roma n.133/22 del 8/11/22
  • Direttore Stefania Catallo

Stefania Catallo, romana e fondatrice del centro antiviolenza Marie Anne Erize. Si occupa di storia orale e di diritti delle donne. Giornalista e scrittrice, ha pubblicato diversi libri, l'ultimo dei quali "Evviva, Marie Anne è viva!" (2018, Universitalia), ha ricevuto il Premio Orsello nella sezione Società.

Redazione:

Emyliù Spataro

Emilio Spataro, in arte Emyliù, attore, chansonnier, fotografo, grafico. Di origine calabrese cirotana, vive a Roma. Opinionista e Web Master del Magazine.

Saverio Giangregorio

Attivista ANPI e Amnesty International, femminista, si occupa anche di Jus Soli e della causa degli italiani senza cittadinanza. Segue dal primo giorno la vicenda di Giulio Regeni, di cui riporta l'amaro conteggio ogni giorno sui suoi profili social. Attivista ANPI per il senso di profondo rispetto verso coloro che ci hanno liberato da nazisti e fascisti. "Siamo una democrazia e indietro non dobbiamo tornare".

Mava Fankù

Opinionista disincantata, dotata di un notevole senso dell'umorismo e di una dialettica tagliente, Mava Fankù cura attualmente due rubriche, La Pillola Politica e I Pensierini di Mava, elzeviri su temi vari che ispirano la nostra signorina agèe, da poco anche in video, oltre che in podcast, oltre che in scrittura.

Lorenzo Raonel Simon Sanchez

Esperto in comunicazione, divulgatore e attivista per i diritti umani della comunità LGBTQ+

Alessio Papalini

Romano, educatore, formatore e appassionato di lettura e comunicazione. Attore del Teatro Studio Jankowski di Roma

PATRIZIA MIRACCO

Psicoterapeuta e giornalista. Appassionata di arte e mamma umana di Aki, una bella cagnolina a quattro zampe di 4 anni.

VENIO SCOCCINI

Diplomato all'Istituto Alberghiero Michelangelo Buonarroti di Fiuggi (FR) - Dopo una lunga esperienza in Italia, e all'estero come chef per personaggi di rilievo, sia in casa che su yacht, nel 2013 si è trasferito a Londra, dove ha appreso nozioni di cucina multietnica continuando a lavorare come chef privato.

Shares
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

error: Content is protected !!