OROSCOPO TAROLOGICO 2023: DALLA BILANCIA AI PESCI

Siamo arrivati alla seconda parte del nostro oroscopo tarologico. Questa volta tocca ai segni della Bilancia, dello Scorpione, del Sagittario, del Capricorno, dell’Aquario e dei Pesci: cosa vi riserverà il 2023? Scopritelo insieme a noi e, se avete bisogno di approfondire, potete trovare la spiegazione della vostra Carta nella rubrica “Tarocchi” del magazine.

BILANCIA: LA RUOTA DELLA FORTUNA

Cari amici della Bilancia, l’Arcano del 2023 per il vostro segno è La Ruota della Fortuna. Al tiraggio, la Carta è uscita rovesciata, quindi avete davanti a voi un anno nel quale le cose potrebbero subire dei rallentamenti. Essendo un Arcano molto forte, esso mantiene il suo significato positivo anche al rovescio, ma avvisa che ci saranno dei ritardi e degli imprevisti lungo la vostra strada. Ad esempio, le entrate di denaro potrebbero avvenire prima o dopo il momento del bisogno. Tuttavia, “la ruota gira”, quindi niente paura!

Il consiglio della Carta: mai perdersi d’animo.

SCORPIONE: IL MAGO

Il Mago rappresenta il 2023 per il segno dello Scorpione. Quello che avete davanti è un anno di creazione e progettazione: avete infatti tutti gli strumenti per dar vita alle vostre idee. Sarete padroni di voi stessi, e potreste anche dare buoni consigli. Il Mago suggerisce anche l’inizio di un hobby o di una attività manuale legata alla creatività, come ad esempio la tessitura, la forgiatura, il restauro. Gli affari saranno favoriti. Per le donne del segno, sarà possibile l’incontro con un uomo molto importante per la vostra vita.

Il consiglio della Carta: liberate la vostra creatività.

SAGITTARIO: LE STELLE

Cari Sagittario, per voi l’Arcano de Le Stelle è uscito rovesciato. Cosa significa? Vuol dire che quest’anno sarà necessario ponderare bene le scelte, e rimandare semmai le cose programmate non avessero fondamenta più che solide. Se, ad esempio, avete in mente di fare una ristrutturazione della vostra casa, dovrete valutare attentamente ogni dettaglio prima di dare inizio ai lavori, e se necessario, rimandare anche in caso di piccole difficoltà. Il 2023 può essere un anno importante per la vostra crescita personale, a patto che vi impegniate fortemente nell’introspezione.

Il consiglio della Carta: accettate anche di rimandare, se necessario.

CAPRICORNO: L’INNAMORATO

Amor sacro o amor profano? Quale volete scegliere, cari amici del Capricorno? Oppure: è positivo cambiare attività oppure no? Per voi il 2023 si pone come l’anno delle scelte, che notoriamente non sono cose non facili da compiere. Scegliere vuol dire eliminare qualcosa a beneficio di un’altra, ma farlo affrettatamente potrebbe portarvi a compiere degli errori. Quindi valutate attentamente e sempre le possibilità di cambiamento che vi si proporranno, e ascoltate di più la pancia, voi che siete sempre così razionali.

Il consiglio della Carta: considerate bene le vostre scelte e non solo per quello che vi piace.

AQUARIO: IL MONDO

La Carta del Mondo presagisce un 2023 nel quale arriverete alla chiusura in positivo di molte situazioni sospese. Essendo uscita rovesciata, non si negativizza bensì affievolisce il suo significato, che resta comunque molto bello. Quindi, i vostri progetti si avvereranno, ma è necessaria una programmazione attenta e comunque uno sguardo molto profondo per prevedere eventuali difficoltà. Attenzione agli imprevisti. Chiedetevi sempre se ciò che intendete realizzare è utile alla vostra crescita spirituale.

Il consiglio della Carta: anche se è sereno, portatevi l’ombrello.

PESCI: IL CARRO

Cari amici dei Pesci, il 2023 sarà un anno di soddisfazioni. Trionferete sulle difficoltà e sulle ingiustizie subite, riuscendo a superare anche problemi di salute e a vedere realizzati i vostri progetti. In questo nuovo anno avrete la possibilità di viaggiare: Il Carro infatti significa anche movimento, o l’arrivo di una persona lontana. Per i single, sarà possibile il matrimonio; nella vita sociale, saranno favorite le associazioni e le società.

Il consiglio della Carta: godetevi il trionfo.

Copyright © 2022 TheWomenSentinel.net | Tutti i diritti riservati | Riproduzione Vietata |

About Post Author

Leave a Reply

  • Registrazione Tribunale di Roma n.133/22 del 8/11/22
  • Direttore Stefania Catallo

Stefania Catallo, romana e fondatrice del centro antiviolenza Marie Anne Erize. Si occupa di storia orale e di diritti delle donne. Giornalista e scrittrice, ha pubblicato diversi libri, l'ultimo dei quali "Evviva, Marie Anne è viva!" (2018, Universitalia), ha ricevuto il Premio Orsello nella sezione Società.

Redazione:

Emyliù Spataro

Emilio Spataro, in arte Emyliù, attore, chansonnier, fotografo, grafico. Di origine calabrese cirotana, vive a Roma. Opinionista e Web Master del Magazine.

Saverio Giangregorio

Attivista ANPI e Amnesty International, femminista, si occupa anche di Jus Soli e della causa degli italiani senza cittadinanza. Segue dal primo giorno la vicenda di Giulio Regeni, di cui riporta l'amaro conteggio ogni giorno sui suoi profili social. Attivista ANPI per il senso di profondo rispetto verso coloro che ci hanno liberato da nazisti e fascisti. "Siamo una democrazia e indietro non dobbiamo tornare".

Mava Fankù

Opinionista disincantata, dotata di un notevole senso dell'umorismo e di una dialettica tagliente, Mava Fankù cura attualmente due rubriche, La Pillola Politica e I Pensierini di Mava, elzeviri su temi vari che ispirano la nostra signorina agèe, da poco anche in video, oltre che in podcast, oltre che in scrittura.

Lorenzo Raonel Simon Sanchez

Esperto in comunicazione, divulgatore e attivista per i diritti umani della comunità LGBTQ+

Alessio Papalini

Romano, educatore, formatore e appassionato di lettura e comunicazione. Attore del Teatro Studio Jankowski di Roma

PATRIZIA MIRACCO

Psicoterapeuta e giornalista. Appassionata di arte e mamma umana di Aki, una bella cagnolina a quattro zampe di 4 anni.

VENIO SCOCCINI

Diplomato all'Istituto Alberghiero Michelangelo Buonarroti di Fiuggi (FR) - Dopo una lunga esperienza in Italia, e all'estero come chef per personaggi di rilievo, sia in casa che su yacht, nel 2013 si è trasferito a Londra, dove ha appreso nozioni di cucina multietnica continuando a lavorare come chef privato.

Shares
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

error: Content is protected !!